domenica 28 marzo 2010

Digital Divide



Oggi il piccolo ing. ha deciso di ricavarsi uno spazio privato.

Questa sua sacrosanta esigenza è stata assolta svuotando lo sgabuzzino dalla quantità di cose inutili (a suo insindacabile giudizio) che rendevano inagibile il suddetto sgabuzzino.

Dopo aver spostato in ingresso scarpe, stivali e carta igienica, il piccolo ing. ha preso dunque possesso del suo spazio privato.

Il cui confine è stato significativamente segnalato, come potete vedere dall'immagine sopra. Sul retro del foglio, i nomi delle uniche persone ammesse alla condivisione di cotale spazio: la sorella, e i suoi due amici del cuore.

3 commenti:

rocciajubba ha detto...

Meravgiloso.
Come per dire "Va bene tutto ma ho biosgno di ariaaaaaaaaaaa!"...certo che la trova in uno sgabuzzino...ma i piccoli ing. hanno risorse incredibili...probabilmente sta predisponendo una ventilazione forzata fatta con le scatole da scarpe e gli stivali talgiati.

mammalellella ha detto...

MITICO!

M di MS ha detto...

Beh, carino!
Inizia a volere i suoi spazi di mini adulto. Bello che ci voglia la sorella e gli amichetti. Il mio già adesso a volte si chiude in camere a giocare da solo. Ma anche alla toilette.