venerdì 14 ottobre 2011

Sapessi com'è strano, andare al concerto dei Negramaro a Milano


Volevo solo dirvi che.
Nutro un profondo senso di gratitudine nei confronti dei Negramaro, e non è un sentimento che di solito mi accompagna dopo i concerti. Gratitudine per la loro enorme bravura, per la dedizione e per non essersi risparmiati in oltre due ore filate di concerto - comunque. Perché mi rendo conto che la bravura non è un caso, è un talento ma è sempre una conquista, spesso faticosa - e anche dolorosa - come la citazione di Monicelli.

Ora, volevo anche dirvi che.
A scrivere 'ste cose mi sento un po' scema, perché non ho quindici anni e vado ai concerti al Forum di Assago. Anche se sono partita con la felpa da supergiovane (encomiabile regalo di Fratelli e Cognata), attraversavo il traffico di Milano con quella lieve sensazione del "fuori luogo" della tardona che vuole fare la ragazzina. Dato che nell'immaginario collettivo ormai c'è l'adolescente e la sessantenne, ma delle quarantenni nessuna traccia, mi riesce un po' difficile riuscire a collocarmi nel mondo da trenta-quarantenne.

Ma mi rendo conto che in questa età indefinita che va dai 15 ai 60 ci stiamo dentro tutti, anche al concerto dei Negramaro. E che dai 15 ai 60 non cambia niente, se sei uno che canta canti, se sei uno che balla balli, sennò ti guardi il concerto seduto. E che cavolo ci sei andato a fare, allora?

9 commenti:

Murasaki ha detto...

No, a qualsiasi età un concerto da seduti è vietato... certo... a meno che non sia un concerto di musica classica!!

Improvvisamente in quattro ha detto...

Io sono andata a Maggio al concerto di Jovanotti e mi sono sentita anch'io un po' scema. Però ho ballato e cantato e me ne sono fregata!

Lanterna ha detto...

Ma scusa, e noi che ci siamo fatti 400 e rotti km per andare al concerto di Bregovic a Trieste? Il bello è che poi, quando ci sei dentro, vedi che non sei per niente una mosca bianca. Anzi, l'unico rammarico è non poter andare a più concerti!

lorenza ha detto...

@Murasaki: ce n'erano un sacco... Mi siamo sembrati un mondo triste e spento

@Improvvisamente in 4: fatto bene

@Lanterna: eh, ma Bregovic ha la sua allure. Parole sacrosante, è anche vero che molti concerti sono deludenti. Quando abbiamo sentito Norah Jones all'Arena è stata una delusione totale, su tutta la linea.

littleelo ha detto...

beh, anche io sono una indfinibile quarantenne, ma di concerti dei Negramaro negli ultimi annetti ne ho visti ben due! E li ascolto pure sull'iPod!

valewanda ha detto...

brava brava, chi canta canta, chi balla balla, mi piace assai....

Silvietta ha detto...

quoto Murasaki e tu .. brava brava (un mondo di invidia :-D ) silvietta

lorenza ha detto...

@Littleelo: pure sull'iPod!!!! ;)

@valewanda: filosofia pura...

@Silvietta: dai dai, che la fine del tunnel arriva presto

M di MS ha detto...

Anche io e Jolanda (con figlia al seguito) al concerto di Jovanotti. Di fianco avevamo delle coetanee, dietro delle 50enni, davanti coppia limonante e gruppo di amici 20enni :-)
Penso che il senso di gratitudine venga di fronte alla passione e all'onestà, anche degli artisti.