venerdì 21 ottobre 2011

Dog City (un post un po' pulp)

Cose che si imparano andando al guinzaglio.

Voi non avete idea (ma davvero non avete idea) della quantità di cani che girano in questa città.
Oddio sì che ce l'ho, basta vedere la quantità di cacche non raccolte che ci sono sui marciapiedi, cito.
Hai ragione, ettuar. Sono quegli stronzi dei padroni che non raccolgono le cacche dei propri cani.

Cani di tutte le taglie, di tutte le razze, di tutti i nomi: da Giulio a Mosquito, ditemene uno. C'è.
Uscite a qualsiasi ora del giorno e della notte, troverete un padrone (o una filippina o un'ecuadoregna) che zompettano sulle povere aiuole di questa città, sui quadrati d'erba con i loro pelosi, un sacchettino in una mano e oplà, olallà, a scansare le cacche degli altri pelosi in 2 metri quadrati di verde.

L. per esempio, che è filippina e che dovrebbe curare i miei figli, è molto più brava come dogsitter che come babysitter. Il che non è confortante, in effetti.

Ma soprattutto voi non avete idea di quanto sia voncia questa città, per dirla con Stefano Gabbana. Non avete idea di cosa possa tirare su un cucciolo di cinque mesi, tra gli oggetti non consentiti: abbiamo raccolto piatti e contenitori di tutti i tipi (plastica, cartone, alluminio), lattine, bottigliette di plastica, fazzoletti e scottex di ogni provenienza, pacchetti di dieci marche diverse di sigarette, un barattolino di vetro rotto con una polvere bianca (sicuramente zucchero), pezzi di mobili, pezzi di vestiti, e poi c'è la parte pulp (passare alla riga successiva i deboli di stomaco): cotton fioc, cotone, assorbenti (ma come ***** si fa a lasciare un assorbente per strada?!?!).

I bimbi hanno già trovato un nome per il nostro cane: cane-spazzatura. Potremmo munire i dipendenti AMSA di un cane, che ne dite? Cani da spazza-stano.

O, magari, reintrodurre l'educazione civica nelle scuole. Dai 15 anni in poi, un'ora alla settimana a pulire le strade e i parchi della città. 

9 commenti:

Serena ha detto...

Ciao Lorenza,
mi ha fatto molto ridere il tuo post. Io vivo in provincia di Roma, anche qui ovviamente ci sono migliaia di cani ma c'è sicuramente anche il doppio ( se non il triplo) dello spazio verde!:)) Concordo pienamente con l'idea di reintrodurre l'educazione civica nelle scuole!
A presto,

Serena

Murasaki ha detto...

Qualche anno fa in centro a Milano ho visto un giovanotto che prendeva il posacenere dell'auto e lo svuotava in un cestino lì accanto... mi sono alquanto stupita, ma quella invece dovrebbe essere la normalità...

Monica ha detto...

mi fai scompisciare dalle risate:)
Comunque propongo che il Comune tra i corsi del tempo libero introduca un nuovo corso: CORSO DI EDUCAZIONE CIVILE RIVOLTO AI PADRONI DI CANI MILANESI, con la gentile partecipazione della bestiola... Ci sono corsi pet teraphy, perché non prevedere anche corsi di "Io non la faccio qui" oppure "Non fare lo struzzo" e via discorrendo, hai qualche titolo da proporre? sarebbe da pensare però e multa a tutti i proprietari che non partecipano, tipo patentino... sono perfida, lo so, ma quando la birkenstok di alice ne ha pestata una raccolta male perché molliccia, a casa, avrei voluto strozzare cane e padrona!

Monica ha detto...

mi fai scompisciare dalle risate:)
Comunque propongo che il Comune tra i corsi del tempo libero introduca un nuovo corso: CORSO DI EDUCAZIONE CIVILE RIVOLTO AI PADRONI DI CANI MILANESI, con la gentile partecipazione della bestiola... Ci sono corsi pet teraphy, perché non prevedere anche corsi di "Io non la faccio qui" oppure "Non fare lo struzzo" e via discorrendo, hai qualche titolo da proporre? sarebbe da pensare però e multa a tutti i proprietari che non partecipano, tipo patentino... sono perfida, lo so, ma quando la birkenstok di alice ne ha pestata una raccolta male perché molliccia, a casa, avrei voluto strozzare cane e padrona!

M di MS ha detto...

Io ho sempre amato i cani, ma ora molto meno.
Mi sono inzitellita, li vedo come ricettacolo di sporcizia e questo anche quando mi fanno simpatia.
Naturalmente capisco l'amore dei bambini per i cani e non li dissuado affatto, però questa estate eravamo circonondati da 60enni senza figli che si autobattezzavano mamma e papà dei loro cani. No dai, non si può ascoltare.

Serena ha detto...

@MdiMS io conosco una che lava le zampette al cane ogni volta che rientra dalla passeggiata e la sera gli fa il bidet!! O__o Ah..ovviamente l'inverno no si esce senza cappottino quadrettato burberry. E' vero che la tizia n questione è un'anziana signora italo-americana con un paccone di soldi...ma io non lo comprendo ugualmente.

mogliemammadonna ha detto...

Io educazione civica la introdurrei, ma per gli adulti, e a pulire le strade ci manderei loro, non i nostri bambini.
Un adulto educato può a sua volta educare i suoi figli no?!

lorenza ha detto...

@Serena: fortunatamente (per uomini e per cani) la vita in provincia è più facile, rimane la questione sull'educazione civica del popolo italiano.... Tasto dolente ovunque!


@Murasaki :D direi proprio di sì!


@Monica: la Regione ha ventilato la prospettiva di rendere obbligatorio un patentino per i possessori di cani. Il che mi fa sempre pensare a quelli che hanno la patente ma poi non sanno guidare la macchina...

lorenza ha detto...

@M di Ms: diciamo che ti sei "insciurita" :))) e comunque preferisco mille volte dover passare lo straccio sul pavimento piuttosto della cassetta della pipì del gatto. In realtà, come sempre, quello che fa la differenza tra sporco/pulito è la qualità della relazione che instauri, e poi...

@Serena: anche al mio cane vengono pulite le zampe (come minimo) ogni volta che rientra in casa, dopo essersi rotolato nel recinto viene passato da capo a piedi con le salviettine prima di mettere piede tra le nostre quattro mura.

@mogliemammadonna: quando lavori con ragazzini che hanno problemi ti rendi subito conto che quelli da curare sarebbero gli adulti. Detto questo, è possibile (forse) educare dei 15enni, meno degli adulti...