giovedì 23 luglio 2009

Milano, 2009: c'è vita, intorno a noi


In questa bella estate, di sera capita di sentire i grilli cantare. Se lasci le finestre aperte sul cortile della scuola accanto, con i grandi alberi dalle chiome frondose, o quando sei per la strada, ora silenziosa e deserta, senti il loro canto.

E' rumore di pineta e di sere d'estate al mare, in una città che appare improvvisamente ancora più bella, con le sue notti calde e chiare.

In questa bella estate, passando davanti al Parco Sempione in macchina, alle quattro di pomeriggio, capita di sentire anche le cicale: il rumore dei pomeriggi assolati e dei campi gialli delle estati al Sud.

Sono rumori strani e insoliti.
Che però riempiono il cuore di speranza.
E non ditemi che ho i grilli per la testa

2 commenti:

Mamma in 3D ha detto...

Ma che bello!
Sono ormai sette anni che non trascorro luglio e agosto a Milano. Ma mi ricordo che, senza i bambini, per alcuni versi la città d'estate era godibile.
Certo che i grilli e le cicale... scaldano proprio il cuore!
Buona giornata :-)

lorenza ha detto...

@mammain3D: grazie!