martedì 17 febbraio 2009

Fortuna e talento


C'è un gioco che piace molto al piccolo ingegnere, perché nessuno lo batte, in quel gioco: è il memory. Domenica pomeriggio stavamo giocando e, al solito, lui vinceva. Poi è anche fortunato.

"Fortuna e talento, mamma, ci vogliono fortuna e talento".

Una mamma ha giustamente il diritto di chiedersi dove i figli attingano a certe perle di saggezza.

2 commenti:

VereMamme ha detto...

Anche il mio a volte sembra un piccolo ingegnere, nel senso che ha la flessibilità mentale simile a un pilone di cemento armato, come riflettevo poco tempo fa. per il gioco della vita, la sua teoria su fortuna e talento io la integrerei con un "e tanta capa tosta e un mazzo tanto" :) ciao, Flavia

milanoelorenza ha detto...

Bisogna dire che il piccolo ingegnere, in quanto a capa tosta, è astrologicamente ben fornito: è un capricorno!